Info: www.valtellina.it

La Valtellina è una terra dal cuore antico, ammantata da un velo di suggestione, magica e ruvida, mutevole e stupefacente, profondamente
legata alle sue tradizioni. A rappresentarla sono i suoi prodotti tipici, gli incantevoli paesaggi, l’ambiente incontaminato, i sentieri e le piste ciclabili che la attraversano, le piste da sci che scendono da scoscesi pendii, le chiese, i palazzi nobiliari, i caratteristici borghi. Un territorio da assaporare lentamente che corre per duecento chilometri, proprio al centro delle Alpi, nel nord della Lombardia, tra Italia e Svizzera. Dall’ampio fondovalle verdeggiante alle cime innevate che sfiorano il cielo è un susseguirsi di paesaggi, uno stupore senza fine: i verdi prati coltivati, i vigneti terrazzati, i meleti di mezza costa, gli impervi boschi, gli alpeggi, le praterie d’alta quota e i ghiacciai. Un’offerta turistica di prestigio con località sciistiche conosciute in tutto il mondo: Aprica, Bormio, Livigno, Madesimo, Santa Caterina Valfurva, Teglio, la Valgerola, la Valmalenco, la Valmasino. Gli appassionati degli sport invernali trovano 400 km di piste per lo sci alpino, 140 impianti di risalita con una portata oraria di 160 mila persone, 200 km di piste per lo sci nordico, scenari unici per lo sci alpinismo e per escursioni con le racchette da neve, spazi attrezzati e snowpark, 50 centri per il noleggio dell’attrezzatura, 29 scuole sci, rifugi, bar e ristoranti per trascorrere emozionanti o rilassanti giornate sulla neve, a seconda dei propri desideri. Un’esperienza unica da vivere per dodici mesi, perché grazie alle piste dello Stelvio, in Valtellina si scia tutto l’anno. La vacanza in Valtellina è anche relax, piacere assoluto, benessere per il corpo e per la mente: acque termali conosciute sin dai Romani che sono oggi stabilimenti moderni in grado di offrireproposte diversificate. Scenari di straordinaria bellezza fanno da cornice alle acque calde che
regalano benessere e armonia. La bella stagione è annunciata dai verdi prati, da una fioritura multicolore, dai numerosi appassionati delle due ruote che corrono lungo il sentiero Valtellina, al limitare del fiume Adda, insinuandosi tra le sue anse, che s’inerpicano sui percorsi in quota, che vanno alla scoperta della Via dei Terrazzamenti, il manifesto del Distretto Culturale della Valtellina, fra terrazzamenti vitati e antichi borghi per conoscere il lato più intimo della valle. Un efficiente servizio di noleggio biciclette, coordinato da guide esperte, ‘Rent a Bike in Valtellina’, offre l’opportunità di brevi gite o di lunghe escursioni.

Schermata 2015-04-24 alle 12.23.28

Eventi
erbannerone

Piatti Valtellina

A tavola la Valtellina

è un’esplosione di sapori: tradizione, genuinità e tipicità si fondono nelle eccellenze enogastronomiche che si distinguono per una bontà che non teme confronti. I vini sono corposi e forti, figli del vitigno Nebbiolo che cresce sui terrazzi della costiera retica addomesticata nei secoli dai viticoltori: il Valtellina Superiore e lo Sforzato, entrambi Docg, sono i pezzi pregiati di una tradizione enologica di alta qualità. I maestri casari regalano in estate il Bitto, prodotto in alta quota, nel resto dell’anno il Valtellina Casera, entrambi Dop, lavorando il latte appena munto. E poi salumi tipici, a cominciare dalla Bresaola della Valtellina Igp, le mele Igp succose e fragranti, il miele d’alta montagna, tanti dolci e altre prelibatezze. Ingredienti che sono alla base dei piatti tipici più conosciuti e apprezzati: gli inimitabili pizzoccheri, gli sciatt, i taroz.
È piacevole perdersi in Valtellina, lasciarsi rapire da tutto ciò che offre. Un’esperienza indimenticabile.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *