www.varennaturismo.com
infoturismo@comune.varenna.lc.it

Il Castello di Vezio, con la possente torre a dominio del borgo di Varenna e del Centro Lago di Como, i Giardini di Villa Cipressi e Villa Monastero, la Sorgente del Fiumelatte, il Sentiero del Viandante, la Parrocchiale di San Giorgio, l’antica Chiesa di San Giovanni Battista, Piazza San Giorgio con la statua del Ghinzani e i numerosi concerti che la animano, la Riva Grande, la Passerella degli Innamorati, la Sala De Marchi con le sue interessanti esposizioni, il Baluardo – possente sperone di roccia e imbattibile punto panoramico – i Sentieri di mezza costa, il Lido, le gite in battello… E il cibo poi, per veri intenditori, basato su prodotti tipici locali. Questa è Varenna, perla del Lago di Como, un paese, mille motivi per visitarla! Il Fiumelatte va annoverato tra i più brevi corsi d’acqua d’Italia, compare rapidamente verso fine marzo per poi scomparire a ottobre: le sue fragorose acque sono così spumeggianti da conferirgli un incredibile color bianco-latte. Il fiume ha suscitato nei secoli la curiosità di molti; fra i tanti Leonardo, che al “Fiumelaccio” accenna nel foglio 214 del Codice Atlantico. Villa Monastero, nata dalla trasformazione di un antico monastero femminile di fondazione cistercense dedicato a Maria Vergine e sorto alla fine del secolo XII, vide il susseguirsi di diversi proprietari, ai quali spettarono i lavori di edificazione e ristrutturazione che le conferirono nel tempo il suo attuale aspetto di dimora eclettica. Magnifico complesso di edifici e giardini, realizzati e costruiti tra il 1400 e il 1800, Villa Cipressi rappresenta oggi un perfetto e armonioso connubio tra l’antico e la funzionalità moderna, reso possibile da un accurato restauro che ha visto mantenute le linee architettoniche preesistenti.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *